Travelmastel

CHI SONO?

Sono Alex Mastellari, 26 anni.

Sono nato a Rimini, ma ho due case: Rimini e Barcellona.
Avere una famiglia in due paesi diversi ha dei pro e dei contro. Però, quanto è bello dire: “è Natale, io vado a Barcellona a trovare i nonni?” – e così via per tutte le festività.

Ho studiato Scienze Politiche a Forlì e dal 2014 ho iniziato a viaggiare veramente: grazie al progetto Erasmus, sono andato in Portogallo per sei mesi. E da lì, è stato impossibile fermarsi.
Quando mi sono laureato, mi sono trasferito a Padova, e da lì, di nuovo in Erasmus in Olanda, in una piccola città al confine con la Germania.
Al mio ritorno, dopo un anno e con un foglio di carta in più, sono partito per l’esperienza più bella della mia vita: la Grecia. La Grecia è stata la mia #esperienza: sono partito come volontario per sei mesi ad aiuto di un centro delle Nazioni Unite di richiedenti asilo, provenienti da Siria, Iran e Iraq. In questo centro ho trovato un po’ me stesso, oltre che a una famiglia siriana che mi ha adottato. Al primo pranzo offerto, mi sembra di essere da mia nonna, in Romagna!
Oltre al volontariato, ho potuto anche scoprire le meraviglie di questo Paese. La Grecia non è solo mare!

Durante gli ultimi anni, ho anche viaggiato per piacere, cercando sempre il prezzo più basso. Ostello, bagaglio a mano da 10kg, un po’ di organizzazione, e via che si parte!
L’esperienza che più mi caratterizza? Nel 2014, quando ho dovuto decidere se tornare dal Portogallo in aereo, ho detto NO.
Sono partito dal Portogallo e, in Blablacar, sono arrivato a Rimini, con un viaggio di 15 giorni tra le meraviglie del sud della Spagna e della Francia. 

Questo blog nasce a Barcellona, seduto al tavolo a casa dei miei nonni.

Qual è l’obiettivo?
Raccontare #esperienze.
Vuole essere una porta per viaggiare, perché il viaggio è Esperienza.
Il viaggio deve insegnare, e lo fa sempre, a volte non ce ne accorgiamo neanche. Questo è il bello, la cosa che mi entusiasma di più.
Immaginate: un nuovo piatto, un nuovo sapore o un nuovo odore.  Questa è un’Esperienza e, allo stesso tempo, anche una nuova cosa che avete messo dentro il vostro grande “bagaglio”.
Sarà anche un esperimento di “suggerimenti sul viaggio”, in cui proverò a trasmettervi come si può viaggiare anche con poco; tornando però carichi e pieni di Esperienza.

Infatti, a me piace viaggiare leggero ma tornare molto più pesante: viaggiare è conoscere, conoscere persone e tradizioni. Ma bisogna farlo davvero, mettersi in gioco, fuori da ogni stereotipo o immaginario che si ha prima di partire.

Siete pronti a seguirmi in questa Esperienza?

Alex

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *